La delegazione svedese in gara  alle Universiadi in visita a Villa San Michele

0
52

 

 
Da ilmattino.it
di Mariano Della Corte
 
 

Anacapri. Ieri mattina un gruppo della delegazione svedese, in gara per le Universiadi 2019 a Napoli, è sbarcato a Capri per visitare Villa San Michele, la casa museo del medico e scrittore Axel Munthe. Accolti dalla soprintendente e Console on. di Svezia Kristina Kappelin, gli atleti hanno ammirato il giardino che circonda la villa e hanno pranzato sulla terrazza del Café Casa Oliv. Un coro unanime circa la bellezza del luogo, una sorprendente meraviglia che accompagna i ragazzi da quando hanno iniziato questa impresa sportiva che gli ha dato modo di conoscere il capoluogo campano. “Napoli è così diversa dalle città del nord, ma è stupefacente per questo. Viverla durante la notte, uscire dopo gli impegni agonistici, ci diverte molto e non ci sembra per nulla pericolosa.” La direttrice di Villa San Michele continua: “I ragazzi hanno lodato la complessa macchina organizzativa di una manifestazione come le Universiadi e la città di Napoli. Sono davvero felice di notare quanto i legami tra la Svezia e l’Italia crescano sempre più e visite di questo tipo ne sono un evidente esempio. Dal canto nostro, sapere che Villa San Michele è una meta privilegiata per artisti come Andrea Bocelli, giovani atleti o un pubblico affezionato che partecipa ai nostri concerti concrescente interesse, ci inorgoglisce enormemente”. Ieri sera grande successo per la rassegna di concerti estiva “Un’estate per sognare” con il quintetto svedese “La Strada”, capitanato dal chitarrista Peter Nylander, con la violoncellista Svante Henryson, la fisarmonicista Lisa Långbacka, la contrabbassista Ingrid Schyborger e il batterista Peter Danemo; un omaggio al leggendario repertorio di Nino Rota, dedicato al cinema con un sapore nordico. Prossimo appuntamento con la rassegna alle luci del tramonto venerdì 19 luglio, con uno spettacolo ispirato dall’isola azzurra, interpretato da due miti della musica svedese: il trombonista Christian Lindberg e il pianista Roland Pöntinen.

Sabato 13 Luglio 2019, 18:23 
© RIPRODUZIONE RISERVATA