Emergenza trasposto pazienti allettati che necessitano di trasferimento da e per Capri in traghetti

0
313

 

CITTA’ DI CAPRI     COMUNE DI ANACAPRI

 COMUNICATO STAMPA

Emergenza trasporto pazienti allettati che necessitano

di trasferimento da e per Capri in traghetti

Oggi 20 giugno 2019 si è tenuta una riunione presso la Prefettura di Napoli convocata per le vie brevi e a cui hanno partecipato per il Comune di Capri il Sindaco dott. Marino Lembo e gli assessori Paola Mazzina ed Enrico Romano, per il Comune di Anacapri il Sindaco dott. Alessandro Scoppa, i sindaci di Ischia e di Procida, la Regione Campania, i dirigenti della ASL Napoli 1 e 2, le Autorità marittime, le Compagnie marittime e i Vigili del fuoco.

Nel corso dell’incontro è stata presa in esame l’ipotesi di una soluzione in deroga da tutte le parti convocate in relazione all’attuale situazione venutasi a creare in merito ai pazienti che, pur non versando in pronto soccorso, sono allettati nelle ambulanze imbarcate sulla nave traghetto (RO/RO) ed impossibilitati a stazionare all’interno del veicolo durante la navigazione. In particolare, l’ipotesi in deroga sarà attiva a decorrere da lunedì 24 giugno 2019 ore 8.00.

A tal riguardo è stato previsto che il trasporto in deroga sarà autorizzato solo previa certificazione dell’Asl di competenza (postazione del 118/Capilupi ovvero 118/Loreto mare di Napoli) che dovrà esprimersi in merito all’impossibilità da parte del paziente a lasciare la posizione di allettamento.

Fino a lunedì 24 giugno 2019 ore 8.00, cioè prima dell’entrata in vigore del provvedimento in deroga, per eventuali casi di trasferimento di pazienti allettati l’Asl Na/1 garantirà il solo trasporto porto/porto con idroambulanza (ove disponibile).

Dalle Residenze Municipali, addì 20 giugno 2019