Comunali, Marino Lembo è il nuovo sindaco di Capri

0
89
Fonte: stylo24.it
 
Capri
 
Comunali, Marino Lembo è il nuovo sindaco di Capri
A Capaccio-Paestum, «mr. fritture» Franco Alfieri, consigliere all’agricoltura del governatore campano Vincenzo De Luca, va al ballottaggio
E’ Marino Lembo il nuovo sindaco di Capri (Napoli). Con il 57% delle preferenze, Lembo, vicesindaco nei tempi in cui la giunta era retta da Carlo Lembo, supera di misura Federico Costantino , storico ex sindaco dell’isola azzurra. Anche Anacapri ha un nuovo sindaco, il civico Alessandro Scoppa che si afferma con l’88% dei voti su Stefania Pelli. In provincia di Napoli, il Viminale conferma anche l’elezione di Raffaele Coppola , neo sindaco di Liveri , e di Costantino Peccerillo a Casola di Napoli, dove si e’ registrata un’affluenza record dell’86%. A Capaccio-Paestum, «mr. fritture» Alfieri al ballottaggio Affrontera’ il secondo turno a Capaccio-Paestum (Salerno), invece, Franco Alfieri , consigliere all’agricoltura del governatore campano Vincenzo De Luca. Alfieri, noto per la frase sulle fritture di pesce’ e la clientela pronunciate da De Luca, si attesta al 46,9% secondo i dati del Viminale riferiti a 7 sezioni scrutinate su 20. Con le sue otto liste civiche di centrosinistra, ma senza il Pd, dovrebbe sfidare il candidato di centrodestra Vincenzo Sica , che corre con FdI e Lega, al momento attestato sul 27,2%. Terzo Italo Voza con 4 civiche al 25,8%. Nel salernitano e’ possibile il ballottaggio anche a Pagani dove il consigliere regionale di Fratelli d’Italia vicino a Direzione Italia di Raffaele Fitto, Alberico Gambino , sostenuto anche da Lega e Forza Italia, e’ primo con il 44,3% dei voti a 5 sezioni scrutinate su 35. Sfidera’ eventualmente al ballottaggio Salvatore Bottone del Pd con il 30,9%. Il Movimento 5 Stelle con Santino Desiderio e’ solo quarto al 7,3%. Il candidato di Fratelli d’Italia e Lega Cristoforo Salvati e’ primo a Scafati con il 26,8% a 2 sezione scrutinate su 41. Possibile il ballottaggio contro il civico di centrosinistra Michele Russo al 19,1 % oppure contro il candidato sindaco di Forza Italia Antonio Fogliame (17,3%). Giuseppe Sarconio del M5S e’ quinto con l’10,9%. I 5 Stelle vanno male anche a Sarno dove Aniello Prisco, a 5 sezioni scrutinate su 34, si ferma al 2,7%. Possibile il ballottaggio tra Giuseppe Canfora del Pd (46,4%) e il civico Giovanni Coccia (30,1%). Terza Anna Robustelli di Lega, FI, FdI e Udc (20,6%). A Nocera Superiore alle 21,30 di ieri non c’erano ancora dati disponibili sul voto nelle 20 sezioni.