Convegno tra Napoli e Capri sulle Villae Maritimae nel Mediterraneo

0
348
Villa Jovis - Capri

Fonte: ilmattino.it – Mariano Della Corte

Due giorni di convegno a Napoli e Capri, più altri giorni dedicati a sopralluoghi scientifici alla villa di Pausilypon a Napoli, alle villae di Capri e infine al Parco Sommerso di Baia. Gli incontri del convegno, dedicati alle Villae Maritimae nel Mediterraneo Occidentale, organizzato dall’Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro, in collaborazione con l’École Française de Rome e dal Polo museale della Campania, hanno preso il via ieri mattina e proseguiranno fino al 9 maggio.

Il convegno, suddiviso in due giornate di interventi coordinate da Ciucci, Davidde, Marzocchella e Rousse è entrato nel vivo oggi a Castel Sant’Elmo a Napoli e proseguirà domani presso Villa Jovis a Capri, per concludersi con le visite delle ville augustee a Capri e terminare con una visita del parco archeologico sommerso di Baia. Tanti i ricercatori, gli archeologi ed esperti del tema provenienti da diverse Università ed Istituti di ricerca europei, tra Croazia, Francia, Italia, Germania e Spagna, riunitisi per parlare della nascita, diffusione e fortuna di un modello architettonico che ha marcato le coste dell’intero bacino del Mediterraneo. 

Il Golfo di Napoli costituisce per antichità e manifestazioni architettoniche un’area privilegiata. Capri, selezionata da Augusto fu eletta a propria “villa di otium” e Villa Jovis ne costituisce la parte più eccelsa.