Avvistato un branco di delfini nelle acque di Capri.

0
2524

(fonte : ANSA) – CAPRI (NAPOLI), 17 MAG – Avvistato un branco di delfini nelle acque del golfo di Napoli, sul versante sud dell'isola di Capri (Napoli), al largo dei Faraglioni, tra lo scoglio del Monacone e Villa Malaparte. La presenza ha suscitato la curiosità dei turisti e l'interesse scientifico degli esperti della stazione zoologica 'Anton Dohrn' di Napoli. Secondo Flegra Bentivegna, curatore dell'acquario della stazione zoologica che ha visionato le immagini dell'avvistamento, "sono esemplari appartenenti alla specie 'grampus griseus', conosciuti come 'grampi': si tratta di cetacei dalla corporatura tozza e dal capo tondeggiante, con il 'melone' che scende direttamente sull'apice del muso. La lunghezza dell'adulto si aggira intorno ai tre metri e mezzo con un massimo di 4,3 m. Il peso medio è di 300-400 chili". "Il grampo è una specie cosmopolita, nel Mediterraneo è presente particolarmente nel bacino occidentale in acque profonde e lontane dalla costa. Nel Golfo di Napoli – continua la Bentivegna – viene avvistato raramente. Nel 2000 fu segnalata la presenza di gruppi di anziani e di femmine con piccoli nel canyon di Cuma che è una zona di pascolo per numerose specie di cetacei". Nel caso di Capri, secondo gli esperti, si tratta di un piccolo branco di individui adulti, probabilmente partiti dal Mediterraneo alla ricerca di acque profonde: i grampi, che si nutrono quasi esclusivamente di calamari e totani, vivono infatti su fondali di 500-600 metri. Appresa la notizia della presenza del branco nelle acque dell'isola di Capri, molte imbarcazioni sono uscite al largo per cercare di avvitare e fotografare i cetacei che stanno riscontrando l'interesse scientifico ma anche la curiosità di capresi e turisti. (ANSA)