Contro ritardi e cancellazioni di voli in campo l’Unione Nazionale Consumatori isola di Capri

0
86

L’Unc, Unione Nazionale Consumatori, delegazione Isola di Capri, scende in campo per aiutare capresi e anacapresi imbattutisi in ritardi o cancellazioni di voli aerei di ritorno dai viaggi. L’associazione ha diffuso un promemoria con tutte le informazioni utili ricordando che è sempre possibile chiedere il rimborso in caso di disservizi delle compagnie.

“Tantissimi capresi ed anacapresi, in queste settimane, stanno rientrando dalle loro vacanze all’estero, prima di iniziare la nuova stagione lavorativa. Alcuni si saranno imbattuti in ritardi e cancellazioni dei voli aerei che hanno reso più stressante e lungo il viaggio. Non tutti sanno, però, che per ritardi, cancellazioni, o overbooking, è prevista la compensazione pecuniaria indicata dal Regolamento Ue 261/2004, così come sotto indicato:

DIRITTI NEL CASO DI CANCELLAZIONE O DI RITARDO DEL VOLO

– € 250,00 per tutte le tratte aeree inferiori o pari a 1500 km (più di 3 ore);

– € 400,00 per tutte le tratte aeree superiori a 1500 km e per tutte le altre tratte fra i 1500 e 3500 km (più di 3 ore);

– € 600,00 per tutte le altre tratte (più di 4 ore);

– assistenza in aeroporto (somministrazione di pasti e bevande a seconda della durata dell’attesa);

– sistemazione in albergo nel caso in cui siano necessari uno o più pernottamenti;

– trasferimento dall’aeroporto al luogo di sistemazione e ritorno;

– 2 chiamate telefoniche o messaggi via telex, fax oppure e-mail

Se vuoi richiedere il tuo rimborso, scrivici a capri.consumatori@gmail.com allegando biglietto aereo”.