Capri: musica, preziosi e solidarietà venerdì sera in Piazzetta per i trent’anni della gioielleria Puttini

0
353

 

Mariano Della Corte

Capri. Musica e preziosi in Piazzetta, con un party venerdì sera, per celebrare i primi trent’anni della gioielleria Puttini. Un grande appuntamento con l’artigianato orafo nella Piazzetta di Capri, dove Antonella Puttini ha invitato i suoi amici e clienti ad un brindisi al “Piccolo” a partire dalle 21.30 per festeggiare i trent’anni della sua gioielleria di creazioni capresi che ha sede proprio nel cuore di via Le Botteghe, a due passi dal Campanile della Piazzetta. La regia dell’evento è stata curata dalla Capri Med di Marianna Vertecchi che per l’occasione ha pensato ad una colonna sonora speciale con il dj set di Fabio Vuotto impreziosito dalle note del violino elettrico del musicista macedone Ferdi Bajrami, che interpreterà alcune hit del momento arricchendole di sonorità dai sapori balcanici. Antonella e la figlia Gaia, nel clou della serata, presenteranno l’ultima collezione di monili “Capri Eterna”, ispirata ai luoghi iconici dell’isola, attraverso la presenza di cinque magnifiche ragazze che indosseranno i preziosi. Motivi ispirati ai Faraglioni, alla Grotta Azzurra ed alle tipiche architetture di Capri che compaiono raffigurate nelle sue creazioni, pensate come un pezzetto di Capri da indossare, facilmente identificabili, oltre che per la vena creativa, anche per la presenza costante dei due puttini, a firma del marchio di gioielli. Il gala avrà anche un occhio alla solidarietà, infatti Antonella ha inviato gli amici e clienti habitué della gioielleria a non offrire regali ma un piccolo contributo destinato ad iniziative di sostegno alla disabilità, portate avanti dalla Onlus Anffas Capri. Sarà possibile sostenere i progetti dell’Anffas lasciando il proprio apporto in una teca trasparente in vetro che sarà posizionata sulla terrazza del bar dove si esibiranno gli artisti. Infine, al termine dell’evento, Antonella e Gaia omaggeranno i loro ospiti con un prezioso souvenir che ricorda le architetture del salotto del mondo, da cui è nata la boutique di gioielli.

Fonte Mattino web