Cocktail show, 17 «diplomati» alla prova dei re della movida

Anacapri. Si è concluso con una «cocktail competition» nella sala media-wall del Centro Multimediale Mario Cacace il corso per barman promosso dall’ Ascom di Anacapri con il patrocinio del Comune e il supporto della Fipe, la Federazione Italiana Pubblici Esercizi di Confcommercio. I futuri barman e alcuni appassionati, tutti capresi e anacapresi – in tutto 17 comprese 5 ragazze – hanno preso parte al corso di formazione, 10 giorni per 60 ore, che è iniziato il 30 gennaio e che dà diritto ad un attestato di barman di primo e secondo livello: requisito importante per trovare occupazione nei locali più «in» di Capri e non solo. Un’ attività didattica intensa che ha curato gli aspetti teorici e pratici di un lavoro che conserva una importante componente creativa, coordinata dal docente Pierluigi Cucchi, esperto senior settore Barman accreditato dalla Fipe. L’ evento di venerdì è stato un vero e proprio show che ha appassionato tutti i partecipanti, e in particolare la giuria che ha dovuto sorseggiare i 17 cocktail creati al momento, dei quali venivano giudicate la preparazione, la manualità, l’ estro e soprattutto del gusto, delicato o esplosivo, a seconda degli ingredienti. Importanza è stata data anche alle decorazioni, create con frutta, elementi caramellati, e addirittura con uno dei simboli dell’ isola, la torta di mandorle. Tra il pubblico anche i rappresentanti delle istituzioni; la giuria era formata dalla presidente dell’ Ascom Elisabetta Bottiglieri, dall’ assessore al turismo di Anacapri Massimo Coppola ed altri esperti. I concorrenti hanno preparato i loro cocktail e li hanno presentati alla giuria che si è espressa su tre aspetti, assegnando il voto tecnico, il voto per il gusto e quello per la presentazione per ogni partecipante. Il vincente è stato il cocktail «Julia Special» di Marco Esposito, una rivisitazione del cocktail champagne che ha totalizzato il massimo dei voti. Ex-aequo per il secondo e terzo posto Raffaele Vanacore e Simone Guida, al terzo posto Lorenzo Zaino e Giulio De Simone. Alle cinque concorrenti donne è andato il Premio per la creatività, hanno ricevuto l’ attestato Ilenia, Giusy, Federica, Diana e Maria. Grande soddisfazione per la buona riuscita dell’ evento è stata espressa dal presidente dell’ Ascom Elisabetta Bottiglieri e dalla vicepresidente Gelsomina Maresca, che rappresenta ad Anacapri la Fipe per i pubblici esercizi.