Il Movimento Cristiano Lavoratori comunica di voler affiancare il Comune nel progetto di integrazione ed inserimento al lavoro per i 23 rifugiati politici che il Prefetto potrebbe inviare a Capri

Comunicato stampa del MCL -Movimento Cristiano Lavoratori

 

Si è tenuto stamattina un incontro, promosso dal comune, che ha visto il sindaco di Capri Gianni de Martino, insieme al vicesindaco Roberto Bozzaotre e l’assessore ai servizi sociali Caterina Mansi, riunire i consiglieri di minoranza del Gruppo Avanti Capri, Marino Lembo, Salvatore Ciuccio e Paola Mazzina, i rappresentanti delle Associazioni di Categoria, le organizzazioni di volontariato e il Parroco Don Carmine del Gaudio per coordinare le strategie da attuare per organizzare l’accoglienza e il supporto logistico in caso di arrivo dei 23 migranti così come comunicato dal Prefetto a tutti i sindaci della provincia.
In quella sede, il presidente del Circolo di Capri dei Movimento Cristiano Lavoratori Salvatore Ciuccio, che partecipava anche nel ruolo di consigliere comunale ha dichiarato la volontà del movimento e dei suoi soci di voler affiancare l’amministrazione comunale ed i componenti delle altre associazioni in un progetto finalizzato all’integrazione dei 23 migranti.
Tutto ciò per perseguire le finalità sociali dell’organizzazione caprese che già da oltre un anno opera sul territorio ed assolve a una serie di adempimenti di assistenza a lavoratori comunitari ed extracomunitari ed alle loro famiglie.
In conclusione il presidente della sede locale del movimento ha comunicato al sindaco de Martino che è sua intenzione interessare delle sue iniziative il presidente provinciale MCL Michele Cutolo, e verificare la possibilità di coinvolgimento dei vertici dell’associazione al fine di trovare soluzioni più ampie per superare eventuali difficoltà che potrebbero sorgere nel processo di accoglienza ed integrazione.