Capri piange per Nino Porta, costruttore dal cuore d’oro

a.m.b. – È scomparso all’ età di 82 anni Nino Porta. L’ imprenditore edile caprese di antica generazione di costruttori.
Non c’ è villa, appartamento, casa importante o piccole costruzioni rurali dell’ isola, che non porti l’ impronta di Nino Porta. Un caprese doc che poteva vantarsi di aver costruito un impero, ma che non ha mai dimenticato di essere prima di tutto un lavoratore che si alzava all’ alba per unirsi ai suoi operai che lo aspettavano in Piazzetta e avviare così la giornata nei vari cantieri aperti sull’ isola. La notizia della morte di Nino Porta si è diffusa ieri mattina tra i capresi, in un attimo, gettando un velo di tristezza e appannando quell’ atmosfera che si respira sull’ isola nei periodi estivi. Nino Porta era apprezzato per la sua serietà sul lavoro, ma anche per la sua aria scanzonata e gioviale che aveva con tutti. Un uomo dalla personalità forte e un cuore grande, portatore di tradizioni autentiche e di sentimenti umani forti. Lunedì, l’ addio a Nino Porta nell’ ex cattedrale di Santo Stefano in Piazzetta.