Sigilli vicino alla Grotta Azzurra. Sbancamento e taglio di 45 alberi di ulivo, sei denunciati

(fonte: ANSA) – CAPRI (NAPOLI), 9 AGO – Ancora abusi sull’isola di Capri: sei persone sono state denunciate dai carabinieri della stazione di Anacapri, che hanno sequestrato l’area giardino di una villa nella quale erano in corso lavori di sbancamento senza autorizzazione.
I sigilli sono scattati al termine del sopralluogo vicino alla Grotta Azzurra, eseguito insieme al personale dell’Ufficio Tecnico comunale di Anacapri. Sul posto è stato accertato che senza alcuna autorizzazione l’area era stata oggetto di lavori di sbancamento di terreno e roccia, per un totale stimato in 76 metri cubi, nonché al taglio di 45 alberi di ulivo, senza autorizzazione, in una zona sottoposta a vincoli, paesaggistico e ambientale. Denunciati l’amministratore e legale rappresentante 55enne della società immobiliare proprietaria di immobile e area, un geometra 38enne di Anacapri direttore dei lavori, il legale rappresentante della ditta edile e 3 operai della zona stabiese. In corso gli accertamenti per capire i motivi dello sbancamento.