De Laurentiis e Ancelotti, l’incontro con i tifosi azzurri di Capri

Da ilmattino.it – Mariano Della Corte.

Capri – Aurelio De Laurentiis e Carlo Ancelotti hanno dedicato la mattinata della domenica ai tifosi azzurri dell’isola di Capri. Nella prestigiosa sala del Grand Hotel Quisisana, abituale quartiere generale caprese del patron azzurro, intitolata a Mario Morgano, compianto proprietario dell’albergo che era amico personale di De Laurentiis che gli portò personalmente in dono la maglia azzurra col numero 10 esposta in una bacheca della sala, i tifosi capresi hanno incontrato il presidente e il mister. A capitanare la delegazione il direttivo dello storico Club Napoli Isola di Capri con il presidente Costanzo Ruocco, il vice-presidente Adalberto Cuomo ed i consiglieri Marco Vanacore e Roberto Serena. Con loro i soci e gli appassionati, increduli di aver avuto la possibilità per scambiare un saluto con Aurelio De Laurentiis ed il nuovo allenatore Carletto Ancelotti già diventato un idolo per i patiti tifosi del Napoli. Scatti di foto, selfie, strette di mano e la consegna di alcuni cadeau, tra cui la lucertola azzurra, simbolo dell’isola dei faraglioni ritenuto un vero e proprio portafortuna, insieme alla bandiera ufficiale del club su cui sono inseriti tutti gli stemmi storici del Calcio Napoli a partire dal 1898. Felici e raggianti i vertici della tifoseria caprese hanno lasciato l’albergo promettendo al presidente e al mister di essere presenti sin dalla prima partita del nuovo campionato.