Legalità e bullismo: a Capri il comandante Alfa incontra i giovani

Mariano Della Corte – Legalità e bullismo: il comandante Alfa ha incontrato ieri gli studenti delle scuole medie. Volto coperto dal mefisto e con indosso la tuta mimetica, il comandante Alfa del gruppo interventi speciali, il famoso Gis dei carabinieri, ha incontrato nel teatro del Grand Hotel Quisisana, gli alunni per parlare loro di legalità e bullismo. All’ evento promosso dal consigliere comunale Vincenzo Ruggiero dell’ associazione «Capri per lo sport», erano presenti il sindaco di Capri Gianni De Martino, il capitano della compagnia di Sorrento Marco La Rovere, il comandante della capitaneria di porto Daniele Praticò, della guardia di finanza e tutti i presidenti delle associazioni sportive isolane. Il comandante Alfa, nome in codice utilizzato per non svelare la sua identità, servitore dello Stato dal curriculum impressionante, ha raccontato agli studenti delle scuole isolane le sue «missioni segrete» che da fondatore del Gis, il gruppo di intervento speciale dell’ Arma dei carabinieri, lo hanno portato a vivere nell’ ombra per affermare la legalità conducendo importantissime operazioni. Il consigliere Vincenzo Ruggiero e «Capri per lo sport», che periodicamente promuovono eventi e iniziative a favore della legalità stanno coinvolgendo con questo tipo di manifestazioni i giovani contro il dilagante fenomeno del bullismo, della droga e del cyber bullismo attraverso i social.