La polemica. Nuova funicolare, minoranza all’ attacco

Anna Maria Boniello – Nuova funicolare Marina Grande Anacapri si amplia il dibattito. Il gruppo di minoranza Avanti Capri con un documento diffuso ieri ha precisato i motivi che hanno portato i consiglieri del gruppo nella sua posizione. Il voto contrario è arrivato dopo il diniego espresso nel Consiglio Comunale del 4 aprile, a seguito dell’ invito rivolto al sindaco a far slittare l’ argomento dopo aver ascoltato Legambiente, Confcommercio Capri, Chi .. amaCapri e Capri Excellence. Le Associazioni categoria imprenditoriali, culturali ed ambientaliste che chiedevano una riflessione su una problematica che investiva l’ intero territorio sia del Comune di Capri che di Anacapri. «Pertanto – scrivono i consiglieri comunali di Avanti Capri – proprio alla luce della posizione assunta dagli imprenditori (ad esclusione di Federalberghi, l’ associazione degli albergatori che ha dichiarato di essere favorevole al progetto), il gruppo di minoranza chiede oggi alle due amministrazioni comunali di sospendere l’ iter burocratico ed avviare un concreto dibattito che faccia emergere tutte le preoccupazioni e gli aspetti problematici della questione». Ma al di là della costruzione di una nuova funicolare, i consiglieri di opposizione sottolineano che Il problema traffico sulle strade dell’ Isola sta assumendo condizioni sempre più drammatiche paralizzando i flussi turistici e gran parte dell’ economia. I consiglieri di opposizione chiedono alle Amministrazioni di avviare da un lato il confronto sullo studio di fattibilità del collegamento su Ferro Marina Grande Anacapri e tener conto però anche di altre alternative valide, e soprattutto adottare provvedimenti urgenti per disciplinare la mobilità ed il traffico a partire da oggi e per il futuro.