Cinema: al film su Andrea Bocelli il premio “Capri Biopic 2017”

Da sinistra: Andrea Fabiano, direttore di Rai 1, il produttore Roberto Sessa (Picomedia), Andrea Bocelli, Eleonora Andreatta, direttrice di Rai Fiction, il regista Michael Radford e la scrittrice Anna Pavignano posano per i fotografi in occasione della presentazione alla stampa del film “La musica del silenzio”. Milano, 29 settembre 2017. ANSA / MATTEO BAZZI

ANACAPRI, 1 dic. 17 – ‘La musica del silenzio’ di Michael Radford, film sulla vita di Andrea Bocelli, ha vinto il “Capri Award – Biopic of the Year” assegnato dalla 22esima edizione di Capri, Hollywood – The International Film Festival, (26 dicembre- 2 gennaio 2018). Il premio sarà consegnato alla co-sceneggiatrice del film Anna Pavignano, al protagonista Toby Sebastian, agli altri attori (Luisa Ranieri, Ennio Fastastichini e Jordi Molla) e ai produttori Lady Monika Bacardi, Andrea Iervolino e Roberto Sessa, il 29 dicembre al Cinema Paradiso di Anacapri.

Diretto dal due volte candidato all’Oscar® Radford (“Il Postino”, “Il mercante di Venezia”), il film girato in Toscana e a Roma, con la partecipazione straordinaria di Antonio Banderas (nel ruolo del maestro di musica di Bocelli), racconta l’infanzia del tenore, nato con una grave malattia agli occhi che lo ha portato alla cecità. Ma l’artista  supererà le sfide della vita, spinto dalla  sua passione per il canto, fino a divenire  una superstar musicale globale. 

“Siamo molto felici di premiare questo film che ci narra i primi anni del percorso del nostro caro amico Andrea Bocelli –  dichiara annunciando il premio Marina Cicogna,  del Board dell’Istituto Capri nel Mondo – Michael Radford, Andrea Iervolino e Lady Monika Bacardi, hanno un lungo legame con nostro festival. Il cast di attori  è di altissimo livello. Siamo fiduciosi che questa opera avrà un percorso internazionale denso di soddisfazioni”.

Tony Renis, presidente onorario di ‘Capri, Hollywood’ ha aggiunto: “Avendo lavorato con Bocelli nel corso della sua carriera, posso attestare l’autenticità della storia che il film narra dagli inizi all’ascesa verso il successo. Si tratta di un opera speciale perchè ci consente di ascoltare delle canzoni che Bocelli ha composto da giovane ma che non sono mai state pubblicate prima, una bellissima opportunità che rende questo film ancora più prezioso”. Ambi Media Group che ha prodotto il film insieme a Picomedia, in collaborazione con Rai Fiction, ne cura le vendite internazionali.

Il premio per il miglior film ‘biografico’ della stagione si aggiunge ai diversi riconoscimenti già annunciati per l’edizione di Capri, Hollywood 2017: ‘Rising star’ al regista italo-americano Jonas Carpignano, per il film ‘A Ciambra’ designato dall’Italia agli Oscar; ‘Miglior film di animazione europeo’ a Gatta Cenerentola,  di  Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone, in corsa per la nomination nella categoria animazione; Miglior documentario  ‘Clive Davis: The soundtrack of my life”;  Capri Award “Person of the Year” alla produttrice e regista inglese Trudie Styler ; “Educational Award” al film  ‘Beyond the Sun’, con la partecipazione straordinaria di Papa Francesco, dell’argentina Graciela Rodriguez.

La 22.ma edizione del festival, presieduto dal premio Oscar Alessandro Bertolazzi e dall’artista israeliana Noa, sarà dedicata all’attrice Liz Taylor e come tradizione offrirà indicazioni determinanti alla stagione degli Awards globali, portando nel Golfo di Napoli le star e i titoli più attesi. Il festival, che dal 1995 contribuisce inoltre a rilanciare l’industria del cinema e dell’audiovisivo nel Mezzogiorno tutto l’anno nonché l’Isola azzurra e il turismo in Campania nel pieno dell’inverno, è organizzato col sostegno del Ministero per i Beni e per le Attività Culturali (D.G Cinema) e del Comune di Anacapri.